20 Ottobre 2018
News

Pareggio insidioso tra Capanne e Butese

12-02-2018 12:41 - News prima squadra
Le Capanne ha ospitato al Valleverde l´ostica Butese in un match chiave per la risalita delle posizioni in classifica visto che le due squadre erano e sono appaiate con gli stessi punti. La partita prende un buon ritmo con occasioni da entrambi le parti. Le capanne raccolta nella propria metà campo pronta a sorprendere gli avversari in contro piede; la Butese che prova a fare la partita con lanci lunghi e passaggi in verticale. Durante i primi 45 minuti di gioco i rosso verdi creano alcune situazioni interessanti prima fra tutte quella di Giani Daniele: cross di Aurilia che riesce a spiazzare il rispettivo dirimpettaglio ma il suo traversone non viene sfruttato dal giovane centrocampista rosso verde che vede sbucare la palla improvvisamente non riuscendo ad impattare il pallone quel tanto che basta per spingerlo in rete. Il primo tempo finisce a reti inviolate. Gli ultimi 45 minuti sono caratterizzati da una buona pressione della Butese ma la sua spinta porta soltanto ad una sola occasione: Di Bella lancia lungo per Ghelardoni sulla tre quarti ma il suo tiro finisce a pochi metri dalla porta difesa da Mazziotta. Dopo questa breve sfuriata della squadra di mister Doveri, esce fuori l´effetto Valleverde: le capanne si ricompatta e comincia a macinare gioco tant´è che il suo forcing porta Pennacchia a ritrovarsi al limite sinistro dell´area di rigore ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa. Ma l´occasione più clamorosa viene dai piedi del numero 7 capannese: Bracci Lorenzo. Dopo una percussione di Giani che supera tre avversari, Bracci Lorenzo, trovandosi al limite dell´area piccola difesa dal numero uno Tozzi manda a lato il pallone che per l´occasione era pronto per essere calciato da Giani. Un gol che sarebbe voluto dire oro per i ragazzi di via Fonda. La sostituzione di Pennacchia con Rossi ha portato meno vivacità nel reperto d´attacco ma il cambio con il numero 16 rosso verde ha voluto dire rafforzare il centrocampo. Sbilanciarsi avrebbe potuti dire due cose: la prima, cercare per poi trovare il gol, la seconda, subirlo. Il pareggio, alla fine, ha poca utilità per le due squadre che, vista la vittoria del Lajatico in casa col Fabbrica hanno mantenuto la solita posizione in classifica. Un pareggio che sembra non fare male ad entrambe le squadre ma che nasconde l´insidia di non essersi allontanati abbastanza dalle zone calde della classifica.

Fonte: Redazione prima squadra

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio